La nuova versione di Privacy Evo

obbligo normativo formazione GDPR

Da oltre quindici anni Privacy Evo rappresenta un fedele alleato per aziende e professionisti che devono districarsi tra i complessi adempimenti relativi alla protezione dei dati personali. Disponibile con ampio anticipo rispetto alla scadenza imposta dalla legge, la versione attuale di Privacy Evo è stata sottoposta già da tempo a una profonda revisione. Grazie anche ai feedback degli utenti, ai sondaggi sottoposti a campione e alla elaborazione delle statistiche su diverse serie di parametri, il 2022 segna una nuova tappa per il mondo privacy in Italia.

L'architettura del software è stata completamente rivista utilizzando le migliori tecnologie disponibili. Le funzioni presenti nel programma sono state ottimizzate e il loro uso è stato reso il più possibile user-friendly, mentre una nuova logica per eventi consente di avere in mano un gestore della privacy ancora più potente.

passata riduzione obblighi di legge D.Lgs. 2003/196

Con la prossima versione sono in campo nuove poderose funzioni, a partire dalla configurazione multiutente che consente di definire ruoli e permessi con conseguente composizione di esaustivi log, utili a certificare azioni compiute e relative responsabilità. Il supporto multilingue permette un utilizzo immediato nell'ambito dell'intera Unione Europea e a sicuro vantaggio delle organizzazioni multinazionali.

Il modulo dedicato alla gestione delle richieste degli interessati e delle violazioni dei dati personali (data breach) fornisce un perimetro sicuro agli utilizzatori e lascia loro ampi margini di tranquillità nel gestire le situazioni più delicate o di vera e propria emergenza.

passata riduzione obblighi di legge D.Lgs. 2003/196

Nel campo dell'analisi dei rischi è stato conseguito un consistente aumento di produttività, con l'implementazione delle metodologie ENISA che affiancano quelle proprie dell'architettura ISO 27000: ISO 27001 e ISO 27701. L'analisi dei rischi è ora completamente basata sul trattamento, senza intermediazione attraverso gli asset coinvolti, nella definizione del quale sono state introdotte notevoli semplificazioni operative che ne comportano una migliorata e ancora più dettagliata caratterizzazione.

passata riduzione obblighi di legge D.Lgs. 2003/196

L'introduzione della procedura operativa per la stima del legittimo interesse, che affonda le radici nelle metodologie LIA (Legitimate Interests Assessment) indicate dall'ICO (Information Commissioner's Office), costituisce un ulteriore elemento di analisi dei rischi light che si aggiunge alla funzione per eseguire DPIA in maniera assolutamente rigorosa. L'intero complesso di strumenti di analisi e gestione del rischio così completi e robusti rappresenta la risposta definitiva alla sfida della privacy accountability.


Galleria di immagini

La nuova versione di Privacy Evo coniuga la facilità d'uso con l'affidabilità delle funzioni, ampliate nel numero e nell'efficacia dell'azione. Un altro passo nell'evoluzione della privacy in Italia.



Confronto tra versione corrente e nuova versione di Privacy Evo

Grazie al prezioso lavoro e all'esperienza accumulata in oltre quindici anni il team di progettazione di Privacy Evo è riuscito a conseguire importanti traguardi: il perfezionamento delle funzioni esistenti, il miglioramento globale delle prestazioni, l'introduzione di strumenti finora neanche immaginabili.
Il rigoroso approccio di allineamento normativo pone la nuova versione di Privacy Evo a un livello mai raggiunto prima e offerto a condizioni competitive alla clientela più esigente.


 

  • Monoutente
  • Multiutente
  • Profili autorizzativi con accessi e permessi personalizzabili
  • Multilingua
  • Traduzione automatica dei campi e dei documenti
  • Localizzazione GUI
  • Generazione documenti di normativa
  • Personalizzazione produzione documentale
  • Tabelle predefinite editabili
  • Modelli di documento editabili
  • Archiviazione documentale
  • Configurazione locale blindata
  • Analisi dei rischi
    ISO 27001
  • Analisi dei rischi
    ISO 27701
  • Analisi dei rischi
    ENISA
  • LIA
  • DPIA
  • Gestione dinamica degli stati storici
  • Repository documentale a livello di account
  • Gestione formazione soggetti autorizzati
  • Gestione data breaches
  • Definizione impostazioni generali o a progetto
  • Scambio informazioni tra progetti
  • Sezioni software autoadattive
  • Analisi formale dei campi compilati
  • Analisi di coerenza delle informazioni

PRIVACY EVO

  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -
  • -

PRIVACY EVO NUOVA VERSIONE

Esperienza Privacy Evo nel settore Privacy e GDPR