Garante Privacy: stop alle telecamere illecite nei luoghi di lavoro

Il Garante della Privacy, a seguito di segnalazioni, è intervenuto per verificare eventuali violazioni di legge in merito ai sistemi di videosorveglianza installati suoi luoghi di lavoro.
Si sono verificati casi in pubbliche amministrazioni, case di riposto ed altre società nei quali i sistemi di telecamere erano state installate in violazione dello Statuto dei lavoratori, il quale vieta il controllo a distanza dei dipendenti e della normativa in materia di protezione dei dati personali.
Il Garante della Privacy ha imposto, quindi, di annullare i sistemi di videosorveglianza nei luoghi di lavoro in assenza delle garanzie di legge.
Le immagini riprese in violazione di legge sono state rese inutilizzabili, ribadendo che, per essere in regola nell’installazione di telecamere, occorre comunque e sempre rispettare le procedure stabilite dallo Statuto a tutela dei lavoratori.

Ritorna all'elenco delle notizie