Boom dei furti d'identità in internet, ecco come difendersi

Forte incremento dei furti d'identità in Italia. Le regole per difendersi. La Polizia Postale rende noto che nel nostro Paese c’è un forte incremento dei furti di identità. Il pirata della rete si sostituisce a una determinata persona rubandone l’identità per usufruire di agevolazioni, possibilità , ma soprattutto per fare stalking e diffamare.
Il furto di identità è abbastanza facile da architettare, e questo è l’aspetto più pericoloso, ma è anche non facile da scoprire.
Il veicolo più diffuso per questi reati sono i social network e altri luoghi di incontri virtuali in rete. I dati rubati sono in genere il codice fiscale o il numero di documento di identità. Una volta impadroniti di questi dati, i pirati li utilizzano per ottenere finanziamenti o altro avvantaggiandosi del fatto di farsi spedire tutta la corrispondenza cartacea necessaria per il disbrigo di queste pratiche. Il cittadino non si accorge assolutamente di quanto è accaduto con i suoi dati personali fino a che non sarà rintracciato da creditori che avanzeranno somme di denaro relative a finanziamenti attivati a suo nome.

Ritorna all'elenco delle notizie